IT039: Perché il denaro sta morendo e quale sarà il suo futuro? W il denaro (sano e onesto)!

Con Roberto Gorini autore di “Crypto Economy, presente e futuro delle tecnologie che cambieranno l’ordine economico mondiale” (in uscita per l’estate 2017), parliamo ancora di bitcoin e cryptocurrency, cercando di andare al fondo della questione di cosa dia veramente valore alle valute digitali basate sulla blockchain. Vedremo la differenza tra piattaforma e protocollo, tra blockchain permissioned e permissionless, esplorando il concetto di Moneta di Servizio ed identificando le due cause che stanno portando al declino del denaro di stato (moneta fiat).

L’ospite della puntata

Roberto Gorini, imprenditore, consulente agli imprenditori, divulgatore di sani principi economici come autore della serie di video Economia di Strada pubblicata su Youtube, del libro Matrix Economy, conoscere i segreti del sistema per investire e fare business.

Matrix Economy Tour a Milano
11 aprile 2017 – ore 16:00
Centro Copernico
Via Copernico, 38
Milano
vi chiedo di confermare la partecipazione, mandando nome e cognome dei partecipanti a: corsi@robertogorini.com
l’evento è gratuito ma i posti sono limitati !

Altre puntate con Roberto

IT006: Quali abilità e qualità per essere bravi imprenditori

Link utili per approfondire gli argomenti trattati

The Natural Order of Money and Why Abstract Currencies Fail, di Roy Sebag, del 21 Marzo 2017

Fintech and MPESA: What Mobile Money Means, puntata n. 180 del podcast Breaking Banks.

Tutte le caratteristiche, le evoluzioni e le potenzialità del sistema Blockchain, di Roberto Ferrari, General Manager di Chebanca

Moneta Digitale: #Bitcoin è Ciò che Funziona (La Strada Verso Il Fork), di Paolo Rebuffo del 25 marzo 2017

Making sense of BU: A subversive, coordinated attack disguised as a block-size debate, del 22 Marzo 2017 sul dibattito che sta portando all’hard fork del bitcoin

Alleged SA Ponzi scheme MMM’s global pyramid collapses, del 12 aprile 2016, sullo Schema di Ponzi sul bitcoin della MMM dello scammer russo Sergej Mavrodi.

Video su youtube

Bankers Explain Plan to Stop Bitcoin (contenente lo spezzone in cui Christina Lagarde del FMI mette in guardia sul permissionless)

Why do Banks Fear Bitcoin, breve documentario di 16 minuti che spiega il bitcoin

La tua condivisione ci è preziosa!

10 comments on “IT039: Perché il denaro sta morendo e quale sarà il suo futuro? W il denaro (sano e onesto)!

  1. Manuel Casara ha detto:

    Complimenti GORINI, puntata stupenda, Bellissimi concetti espressi.

    Per il valore della Criptovaluta aggiungerei pero una cosa.
    IL VALORE DELLE VARIE CRIPTOVALUTE, una volta che sono avviate, come credo lo sia il MONERO per esempio, è dato dalla energia spesa per generarle.

    Generare un Monero costa circa 10 euro di energia senza contare l’ammortamento delle macchine per generarlo. Quindi se mantiene un valore di 13 euro, è UN VALORE REALE; ENERGIA CONGELATA.
    ORO 2.0
    MONETA MERCE

  2. Manuel Casara ha detto:

    Nel posto sopra intendo VALORE MINIMO, poi il valore nel mondo reale sara probabilmente piu alto.

    Il prezzo alla fine lo fa il mercato.

  3. Manuel Casara ha detto:

    Segnalo un bellissimo BLOG sulla Criptovaluta.

    Lo scrittore mi pare molto neutrale.

    http://www.albertodeluigi.com/index/economia-monetaria/moneta-metallica-e-gold-standard/

  4. Marco ha detto:

    Ho apprezzato molto anche questa puntata e sono contento che si sentano opinioni approfondite su dei temi cosi` importanti.

    Come per la puntata precedente ed anche per il primo podcast sulle cryptovalute ho sempre pero` l’impressione che ci sia molto sbilanciamento, certo Francesco hai cercato spesso di riportare la barra al centro, ma a volte si perde un po’ il filo.

    Definire il bitcoin un esperimento riuscito quando la comunita` e` divisa in due e ci sono migliaia di transazioni non confermate, insomma, dal punto di vista tecnico e` una figata, ma andiamoci piano… E lo dico essendoci dentro da parecchi anni..

    Oltre a questo mi sembra che le blockchain centralizzate non solo non sono una contraddizione in termini come dice l’autore, ma saranno molto piu` diffuse di quelle decentralizzate, e permetteranno tante applicazioni importanti, molto piu` probabili di riuscire del bitcoin che e` decentralizzato. Tra 5 anni si parlera` di blockchain come si parla di comprare un computer.. Pensare che esisteranno solo quelle decentralizzate e` come pensare che un’azienda che sviluppa software con paradigmi open-source (controllo di versione, pull requests, automazione) sia stupida perche` il software prodotto non e` veramente open source. Puo` non piacerci, ma saranno comuni…

    Il punto principale e` che le monete virtuali sono monete di cui si ha fiducia, ma questo non vuol dire che quando facebook emettera` la sua valuta non si avra` fiducia di quella li` perche` e` di facebook. Al contrario visto che ha piu` di un miliardo di utenti potrebbe fare il botto. Bitcoin ha un numero di utenti molto affezzionato e molto ridotto, siamo lontanissimi da andare mainstreem, anche se se ne parla…

    Quindi attenzione ai fork prossimi futuri e forza bitcoin!
    M

    1. Francesco ha detto:

      interessante marco, se vuoi partecipare per approfondire in questa direzione sei benvenuto.

  5. francesco ha detto:

    Grazie per avermi fatto capire tante cose con le 3 puntate dedicate al bitcoin. Alcune cose ancora però mi sfuggono e soprattutto una. La blockchain è una sorta di registro pubblico distribuito che sta alla base del protocollo Bitcoin se ho ben capito. Avete parlato di open source, permissionless, protocollo decentralizzato, ecc…ma questa “struttura” chi l’ha creata? Chi ha sostenuto l’investimento iniziale? e chi lo sta sostenendo?

    1. Francesco ha detto:

      terrò presente per una prossima puntata, grazie per il feedback francesco

    2. Manuel Casara ha detto:

      Su vikipedia trovi molte informazioni.
      La blockchain è come una rete Torrent peer to peer, non necessita di investimenti per partire, ma poi sono i miners che mantengono la rete attiva, e sono pagati nella prima fase direttamente con Criptovalute, nella seconda fase con le commissioni sulle transazioni.

      I Miners si proccupano di generare gli HASH (I calcoli crittografici) necessari per il libro mastro delle transazioni e proprieta nella blokchain.

      La prima idea di criptovaluta è nata nel 1998 in un forum online, nel 2008-9 è partito l’esperimento BITCOIN, decretato un successo dal mercato, e il mercato ha “quasi” sempre ragione.

      1. francesco ha detto:

        Grazie…
        A me hanno proposto di investire in una criptovaluta chiamata Coinspace…mi è sembrato però più che altro un multilevel marketing…qualcuno la conosce?

        1. Manuel Casara ha detto:

          Vai sul sito truffacoin trovi tutte le info che ti servono.

Comments are closed.