IT097: I 3 privilegi del moderno sistema monetario e bancario, spiegati e messi a nudo da bitcoin

Denaro di mercato verso valuta di stato, moneta legale e moneta a corso forzoso, free banking verso sistema a banca centrale, riserva frazionaria verso riserva intera, in questa puntata con Giovanni Birindelli facciamo chiarezza intorno a questi temi, identificando i 3 privilegi del moderno sistema monetario e bancario (moneta legale, riserva frazionaria e banca centrale), spiegandoli meglio attraverso bitcoin e chiedendoci in ultima analisi quale possa essere la strada percorribile per riformare il sistema e tornare a un sistema monetario e bancario di libero mercato per la prosperità sociale.

L’ospite della puntata

Giovanni Birindelli (1971) è laureato in Economia presso l’università La Sapienza di Roma e ha conseguito un master in filosofia delle scienze sociali presso la London School of Economics and Political Science di Londra. Ha lavorato come analyst presso la banca d’investimenti Commerzbank Securities (Londra); come responsabile dell’area socio-economica per la società di consulenza strategica Lynkeus Srl (Roma) e come Director della società di consulenza Catallaxy Ltd. (Londra).

Collabora con la rivista Miglioverde e col Movimento libertario. È autore dei libri “La sovranità della Legge” e “Legge e mercato” editi dalla Leonardo Facco Editore. Ha scritto la prefazione a diversi libri e ha tenuto diverse conferenze e lezioni in Italia e all’estero.

Risorse e link alla puntata

Catallaxy Institute, il blog dell’associazione dove appaiono gli articoli di Giovanni Birindelli

Giovanni Birindelli, Indipendenza, denaro e credito, Pubblicazione originale: Switzerland Institute in Venice, Quaderno n. 9

A critical note on fractional reserve free banking“, articolo di Jesus Huerta de Soto

Bitcoin – G. Zucco, G. Birindelli, A. De Luigi – 6/3/2018, conferenza organizzata da Lodi Liberale

Murray N. Rothbard, Il Mistero dell’Attività Bancaria, USEMLAB 2013

Gary North, Cosa è il Denaro, USEMLAB 2010

Francesco Carbone, A Scuola di Economia, USEMLAB 2012

Ludwig von Mises, L’azione Umana, Rubbettino 2016

The Myth of Free Banking in Scotland“, paper di Murray N. Rothbard pubblicato su Review of Austrian Economics

Il bitcoin? Un’invenzione criminale”, articolo pubblicato sul Foglio il 10 aprile 2018.

Altre puntate con Giovanni Birindelli

IT053: Banche venete: terza ondata di una crisi bancaria che ha ragioni ultime ben precise – 2 luglio 2017 –

IT012: Quale è il nesso tra Truffone Monetario e Truffone Politico? – 6 novembre 2016 – (II parte)

IT011: La legge: strumento di potere o limite al potere? – 3 novembre 2016 –  (I parte)

NOTA DI GIOVANNI BIRINDELLI – ERRATA CORRIGE

Nel podcast faccio due volte riferimento al caso del “free-banking scozzese” citato da Murray Rothbard nel suo libro Il Mistero dell’Attività Bancaria.

Subito prima della pubblicazione del podcast, Francesco Carbone mi ha segnalato questo interessantissimo articolo di Rothbard che non avevo letto o non mi ricordavo di aver letto, dal titolo Il Mito del Free-Banking Scozzese, che Francesco ha segnalato anche nelle note della puntata.

In questo articolo, Rothbard corregge quello che lui stesso aveva scritto ne Il Mistero dell’Attività Bancaria a proposito del sistema bancario scozzese nel periodo XVIII- prima metà XIX secolo.

In particolare, ne Il Mistero dell’Attività Bancaria Rothbard porta il sistema bancario e monetario scozzese di questo periodo come esempio di free-banking. Nell’articolo citato (aggiunto peraltro come appendice all’edizione italiana del testo di Rothbard), riconosce che, nel fare questo, ha “accettato precipitosamente e acriticamente” le tesi che il Prof. Lawrence H. White ha esposto nel suo testo: Free Banking in Britain. Soprattutto, dimostra fatti alla mano che la tesi del Prof. White è sbagliata: quello che ci fu in Scozia in quel periodo non fu un sistema di free banking.

Devo quindi correggere il mio riferimento fatto durante la puntata al caso del free banking scozzese, riferimento che era basato interamente sul testo de Il Mistero dell’attività Bancaria e non sull’articolo successivo di Rothbard.

Rimane confermata, naturalmente, e addirittura rinforzata, la posizione teorica (di Rothbard e nella quale io mi riconosco) in merito al free banking: pur essendo il free banking un sistema teoricamente inferiore a quello a riserva intera, sul piano pratico porta nella direzione di un sistema a riserva intera.

Grazie a Francesco di nuovo per l’invito e per la segnalazione di questo articolo.

 

 

Se il podcast ti piace:

puoi sottoscriverlo nella app dedicata del tuo smartphone

mettere Mi piace alla pagina Facebook o lasciare una recensione su iTunes

infine puoi contattarmi su Linkedin o Facebook, e seguirmi su Twitter e Instagram

Ricordati anche di Visitare lo SHOP con i libri USEMLAB

con un ordine di almeno 35 euro sarai invitato al forum del podcast

La tua condivisione ci è preziosa!