IT 001: Benvenuti al Podcast: il Truffone.

Prima puntata di presentazione del Podcast: obiettivi, contenuti e formato.

Sono Francesco Carbone e dopo aver curato per oltre 12 anni il mio blog USEMLAB Economia e Mercati, ho deciso di lanciare questo podcast per continuare a fare educazione economico- finanziaria e anche per potenziare la nostra innata funzione imprenditoriale.

Usufruire dei contenuti online via podcast, o audio file, negli USA è una abitudine in larga crescita da diversi anni e ritengo che sia effettivamente uno dei migliori modi di imparare cose nuove e conseguire una vera educazione senza rinunciare a nulla, come spiego meglio nella terza puntata del podcast.

Vi ringrazio per aver ascoltato questa prima puntata e non dimenticate di condividerla con gli amici utilizzando semplicemente questo link.

Il Podcast è già disponibile su iTunes, Sticher e quasi tutte le app dedicate al podcast per smartphone. Cliccate su subscribe per iscrivervi al programma e ricevere le notifiche di quando verranno caricate le prossime puntate (l’intenzione è tutti i lunedì e giovedì). Lasciate anche un commento se possibile su queste piattaforme, specialmente iTunes e Sticher.

Se volete suggerire argomenti da trattare in futuro o partecipare alla trasmissione come ospite potete scrivermi all’indirizzo francesco@iltruffone.com

Non perdetevi la seconda puntata che vi spiegherà cosa è il Truffone e perché è importante conoscerlo.

Francesco

Sigla iniziale e finale sulle musiche di Gianmaria Simon. Visita il suo sito.

Il video dello spettacolo di George Carlin da cui sono tratte le parole finali è raggiungibile a questo link.

Se non lo conoscevate ancora visitate il mio blog USEMLAB Economia e Mercati dove potrete anche trovare i libri da me pubblicati tra il 2008 e il 2013, tra cui A Scuola di Economia e Cosa è il Denaro.

 

 

 

La tua condivisione ci è preziosa!

15 comments on “IT 001: Benvenuti al Podcast: il Truffone.

  1. Loris ha detto:

    Grande Francesco! Finalmente arriva il tuo pod cast, lo aspettavo con trepidazione e curiosita’ e devo dire che gia’ dalla prima puntata si intravedono le tue potenzialita’.Complimenti. Il “Truffone” va subito di buon diritto a collocarsi nella mia library tra quello di Woods,Stapelton e Schiff. Ad Maiora!!

  2. Antonio Pani ha detto:

    Ciao Francesco,
    complimenti e un sincero in bocca al lupo per il tuo progetto.
    Cercherò e, credo, cercheremo di sfruttare questo prezioso mezzo di comunicazione/informazione nel migliore dei modi.
    Se mi è permesso un suggerimento direi che la tua voce sarebbe più gradevole/avvolgente se fosse un pò più “carica” di bassi, aspetto che penso potrai gestire con qualche aggiustamento tecnico (mixer audio, equalizzatore, filtro microfono e affini).
    Ancora grazie per il tuo lavoro e la tua assidua e preziosa passione.
    A presto, ciao.

    1. Francesco ha detto:

      Si dopo aver litigato con il microfono ora sto litigando con l’equalizzazione. So cosa intendi e ho già provato. Riproverò a caricare più i bassi, anche se sulle prove passate veniva troppo pesante e cupo. La distanza giusta dal microfono comunque resta il primo passo e in un video visto l’altro ieri ho trovato un suggerimento interessante. Servirebbe anche un compressor già in fase di registrazione anziché di post produzione. Cose che verranno col tempo se tutto va bene.

  3. Maurizio B. ha detto:

    Bravo! Continua così. M

  4. Grande Francesco!
    Sapere di potere ascoltarti settimanalmente mi riempie di gioia e di ottimismo.
    Cosi quando torni da queste parti possiamo pensare solo a divertirci e a far divertire la prole 😉
    Un abbraccio a presto!

    1. Francesco ha detto:

      Carissimo! magari un gg parliamo del tuo libro in una puntata!

  5. davide ha detto:

    ciao Francesco, bel podcast, ti seguirò volentieri.
    per l’iscrizione geresponse non credo funzioni, rimanda ad una pagina dove leggo:
    This sign up form is not working.
    Please contact the website administrator.

    1. Francesco ha detto:

      Si devo ancora sistemare qualcosa, grazie della segnalazione!

    2. Francesco ha detto:

      Grazie mille della segnalazione, con calma metto tutti i link a posto.

  6. davide ha detto:

    e forse anche i link ai social non sono tuoi? quello di twitter rimanda al profilo di https://twitter.com/joeykissimmee

    non lo seguo 😉

  7. Roy ha detto:

    Bentornato maestro. La tua assenza si è sentita.

    Se posso permettermi, non soffermarti sugli aspetti tecnici del poadcast.
    Sono perfetti così come sono. Quel di cui c’è bisogno è il tuo contenuto.
    Tutto il resto non è importante.

    Grazie per il tuo lavoro.

  8. Neo02 ha detto:

    Ciao Francesco, ottimo approccio e molto belli i podcast continua così…………

  9. Aze ha detto:

    Bene Francesco ti attendevo , quando ti leggo o come ora ti seguo tramite podcast personalmente mi dai gioia, scompare quella triste sensazione di essere soli, isolati, insomma l’effetto è rigenerativo , terapeutico, guarda un po’ ti ho inventato una nuova professione , lo psicoterapeuta.
    Grazie e saluti

  10. sebastian ha detto:

    Grande interessantissimo

  11. Alberto Medici ha detto:

    Da Spreaker (sullo smartphone) non ti rovo… devo per forza scaricare su PC e poi trasferire sul cell?

    Grazie!

Comments are closed.